bannerBNS2016BUON NATALE FAMIGLIE MILITARI E BUON NATALE SOLDATI

Il Natale viene festeggiato in ogni casa. Si dice che dove c’è famiglia c’è casa e bisognerebbe sempre pensare a quanto siamo fortunati a trascorrere questo magico periodo con i nostri cari: genitori, sorelle, fratelli, mariti, figli e fidanzati. Il nostro pensiero, quindi, inevitabilmente si rivolge alle famiglie che festeggiano il Natale con un “pezzo mancante”, una sedia vuota. Famiglie che son costrette a lavorare anche durante le feste, famiglie che hanno i loro cari lontani per lavoro, famiglie i cui figli sono all’estero perché di lavoro qui in italia non ce n’è, o comunque ce n’è poco, famiglie che i loro cari non ci sono proprio più. Famiglie, appunto. Ruota tutto intorno a questo concetto, un incredibile nucleo di persone che per caso o per scelta, hanno bisogno di stare insieme per essere felici. Quando si è felici si sta bene e quando si sta bene si lavora meglio, si vive meglio. La famiglia è importante. La famiglia è fondamentale. Che sia composta da due persone, con o senza figli, che sia separata o di persone anziane, la vera forza della famiglia è il legame. Grazie al legame si affrontano le difficoltà di una vita semplice. Per questo le famiglie non possono essere lasciate allo sbando, per questo c’è bisogno che vengano ascoltate, seguite, supportate. Da anni l’obiettivo dell’Associazione L’Altra Metà della Divisa è quello di aiutare, nel concreto, i nuclei familiari del personale militare. Cosa hanno di particolare queste famiglie? Spesso sono composte da due persone che provengono da due regioni diverse, sono nate da coppie la cui quotidianità consiste nel cominciare a sognare una vita insieme, nel destreggiarsi tra ferie, orari lavorativi e impegni personali. Sono famiglie che conoscono la distanza e l’importanza dei momenti vissuti insieme, dei sacrifici e dell’attesa. Sono famiglie orgogliose di essere riuscite a costruirsi un futuro, nonostante tutto. A volte l’amore non basta, ci vuole anche molta pazienza e spirito di sacrificio. La vita accanto ad un militare, la vita di chi decide o si ritrova a vivere una relazione a distanza con un militare non è semplice. Ogni storia d’amore è unica, certo, così come il valore di ciascuna persona con cui si sceglie di condividere la vita. Perciò l’augurio rivolto a tutte le Metà è quello di avere tanta pazienza per tutti quei giorni passati ad immaginare di averlo accanto; è quello di godere appieno dei momenti in cui si potrà fare una semplice passeggiata o decidere insieme sul futuro;  è quello di avere la forza di sorridere anche quando si avrà voglia di piangere dopo una litigata, magari per telefono o via Skype. Per le nostre Metà in divisa, l’augurio è quello di avere più fiducia nelle Metà che aspettano a casa, di riuscire a realizzare i sogni immaginati insieme, di non aver paura di manifestare i sentimenti anche a distanza e di essere soddisfatti ed orgogliosi di un lavoro di cui anche noi tutti andiamo fieri.  A tutti l’augurio di essere delle persone soddisfatte e serene e di andare avanti nonostante le difficoltà che la vita può presentare. Ricordiamoci sempre che la vera forza è in ognuno di noi e solo in noi la possiamo trovare. La famiglia non fa altro che moltiplicare questa forza e centuplicare la gioia in ognuno di noi. La stessa gioia che a volte si prova nel leggere le parole che si vorrebbero condividere con chi si ama. Il nostro pensiero va a coloro che trascorreranno queste feste in servizio nelle caserme e nelle strade della nostra Patria, a tutti coloro che sono in Missione di Pace all’estero, a coloro che si sentono soli e a quelli che da lassù ci proteggono.

BUON NATALE ALLE FAMIGLIE MILITARI E BUON NATALE SOLDATI!

Valentina